BULLISMO E CYBERBULLISMO - Cosa sono e come affrontarli

BULLISMO E CYBERBULLISMO - Cosa sono e come affrontarli
Il bullismo è un fenomeno costituito da azioni violente e intimidatorie ripetute costantemente esercitato da un soggetto, chiamato bullo, o più soggetti su una determinatapersona, chiamata vittima. Il bullismo può essere verbale e/o fisico.
l cyberbullismo è la manifestazione in Rete di un fenomeno più ampio e meglio conosciuto come bullismo.
Quest'ultimo è caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima.
Le azioni possono riguardare molestie verbali, aggressioni fisiche, persecuzioni, generalmente attuate in ambiente scolastico.
Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini, video offensivi inviati tramite smartphone o pubblicati sui siti web tramite Internet. Il bullismo diventa quindi cyberbullismo.
Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici (sms, mms, foto, video, email, chat rooms, instant messaging, siti web, telefonate), il cui obiettivo è quello di provocare danni ad un coetaneo incapace di difendersi.

VOIS entra nelle scuole superiori nelle classi di 4° e 5°.
2.5 persone su 10 hanno subito grave bullismo nelle scuole medie e/o nei primi anni delle superiori.

Le conseguenze di un forte bullismo o cyberbullismo sono deleterie per la vittima.
CHIEDI AIUTO a persone di cui ti puoi fidare come ad esempio un genitore, un insegnante, un allenatore, uno psicologo o un amico: NON SEI DA SOLO.



NON PENSARE
CHE GLI ALTRI NON TI POSSANO CAPIRE, NON PENSARE CHE CONFIDANDOTI TU POSSA AGGRAVARE LA SITUAZIONE. PER IL MALE CHE TI HANNO FATTO E' GIUNTO IL MOMENTO DI VOLERSI BENE CHIEDENDO AIUTO.


Davide Salvarani
Vicepresidente ARCA
Progetto VOIS

20 Feb 2023